Kené

Una delle piú grandi soddisfazioni del Collettivo Barin Bababo é stata la dichiarazione del Kené (disegno) shipibo-konibo come Patrimonio Culturale della Nazione da parte dell’INC (Istituto Nazionale della Cultura).
Questo grazie alla collaborazione dell’antropologa Luisa Belaunde che ha appoggiato la nostra domanda con un testo tecnico sul disegno shipibo-konibo.
Di seguito riproduciamo l’articolo “La bellezza” nel quale Luisa Belaunde riassume il significato del Kené per la cultura shipibo-konibo.

LA BELLEZZA
(Luisa Belaunde, antropologa amazónica)

La bellezza secondo il pensiero shipibo-konibo si nota a fior di pelle.
Le persone, o le cose, sono belle quando hanno il Kené, ossia quando hanno il corpo coperto da una rete di segni geometrici che avvolgono la pelle con linee rette e curve, circuiti di energia che creano una nuova pelle fatta di luce e colore.
L’arte del Kené appartiene tradizionalmente alle donne, che secondo la Cosmologia, impararono a fare i disegni copiandoli dal corpo di una donna Inka proveniente dall’eterno mondo del fuoco del sole, che attraversó il fiume che separa gli immortali dai mortali.
Ella aveva sulla pelle i disegni dell’anaconda, la potente proprietaria cosmica dei fiumi e dell’arcobaleno che rappresenta il cammino che unisce l’acqua al sole.
Secondo il pensiero shipibo-konibo, i disegni di tutto ció che esiste hanno origine nelle forme della pelle dell’anaconda primordiale; per questo , per poter vedere e fare i disegni é necessario consumare le piante che manifestano il potere dell’anaconda come il Piripiri e l’Ayahuasca.
Fin da piccole le bambine vengono trattate con Piripiri, una pianta Cyparacea che rende la vista piú acuta e fa vedere i disegni nella mente, per poterli poi plasmare con precisione sulla pelle, sulle tele, sulla ceramica e sul legno. Le donne dipingono con bastoncini di legno e pennelli fatti con i propri capelli usando tinte naturali; inoltre ricamano, tessono tele e lavorano con perline colorate.
Nelle fiere artigianali del Perú si vedono spesso le donne shipibo-konibo vendendo i loro prodotti, peró poche persone conoscono la complessitá del loro pensiero artistico e la destrezza necessaria per produrre tali disegni.
Le donne non hanno bisogno di bozzetti. Disegnano direttamente ció che vedono nella loro mente, rendendo piú bello il quotidiano, trasformandolo a immagine e somiglianza del mondo Inka. Se non ci fossero le donne che disegnano il Kené, gli uomini non avrebbero ornamenti materiali e il mondo non potrebbe assomigliare a quello degli dei.

Alcuni uomini possono vedere disegni nella loro mente, anche se tradizionalmente non coltivano la abilità di materializzarli. Le visioni del Kené permettono loro di praticare il sciamanismo, che normalmente è una specialità maschile. Durante la cerimonia di Ayahuasca, chi partecipa visualizza la rete di filigrana di luce e colore che copre tutte le cose, che indica lo stato di salute fisica, mentale e spirituale delle persone. Attraverso il canto, lo sciamano entra in comunicazione con l’energia dell’anaconda primordiale e con gli spiriti delle piante, e la sua voce traccia disegni immateriali che avvolgono il “paziente”, curandolo. Cantare equivale a fare disegni immateriali di guarigione, chiari e profumati.
Il Kené è l’unione dell’estetica con la medicina, del materiale con l’immateriale, del femminile con il maschile. Vedere e disegnare il Kené equivale a mimetizzarsi con l’energia delle piante che hanno in sé il potere generativo dell’anaconda primordiale. Tutte le forme visuali, olfattive, sonore e tattili del disegno shipibo-konibo sono una celebrazione alla bellezza dell’anaconda e richiamano all’Inka eterno che risplende luminoso nel cielo.

Advertisements

There are no comments on this page.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: